12alle12

di: 12alle12

Home / Piemonte / OMEGNA. Mistero del lago, il veicolo è di uomo scomparso nell’87

OMEGNA. Mistero del lago, il veicolo è di uomo scomparso nell’87

lago omegna
lago omegna

La minicar trovata in fondo al lago d’Orta con resti umani, probabilmente di due uomini scomparsi 30 anni fa, apparteneva a uno dei due. E’ la prima certezza nelle indagini dei carabinieri, coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Verbania, Sveva De Liguoro. Il sulky infatti risulta intestato a uno degli scomparsi, ma i carabinieri non hanno voluto precisare quale, mentre dell’altro passeggero è stata ritrovata la carta di identità.
L’ipotesi è che la minicar sia finita nel lago sbandando sul fondo ghiacciato di una strada che percorreva il tratto di riva dove oggi c’è solo una passeggiata.
Le ossa ritrovate sono all’obitorio dell’ospedale di Verbania in attesa dell’esame del dna. Si stanno anche rintracciando i parenti dei due scomparsi per il riconoscimento di alcuni oggetti trovati nel sulky: un paio di occhiali e un anello.

Commenti

Leggi anche

Rave a Chivasso

SETTIMO TORINESE. Rave party in corso in Strada Cebrosa

Rave party alle porte di Torino. E’ in corso dalla notte scorsa un raduno non …

Infermieri

TORINO. Città Salute assume 51 infermieri

Prime assunzioni, dopo il maxi concorso dei mesi scorsi, alla Città della Salute di Torino. …