12alle12

di: 12alle12

Home / Piemonte / Biella / BIELLA. Demansionata dopo mutua, Comune condannato per mobbing

BIELLA. Demansionata dopo mutua, Comune condannato per mobbing

Comune di Mottalciata
Comune di Mottalciata

Il Comune di Mottalciata (Biella) è stato condannato, dal Tribunale di Biella, a risarcire una ex impiegata che l’aveva denunciato per mobbing e demansionamento.
La sentenza, dopo 5 anni di causa civile, è stata emessa dal giudice del lavoro Elena Fumgalli.
I fatti erano avvenuti nel febbraio 2010 quando si era insediato il sindaco Roberto Vanzi. La vittima, Laura Speranza, 26 anni, si era ammalata e per questo aveva fatto ripetute e prolungate assenze. Al suo rientro aveva scoperto di aver perso buona parte delle sue competenze, “Attendiamo di leggere la motivazione e poi faremo ricorso” annuncia il sindaco.

Commenti

Leggi anche

Ambulanza

NOVARA. Cade in canale, bambino morto annegato nel Novarese

Un bambino è morto annegato nelle acque del diramatore di Vigevano, un canale artificiale che …

Arresto

BRA. Tentano rapina con pistola finta, due arresti nel Cuneese

Due giovani sono stati arrestati dai carabinieri di Savigliano con l’accusa di aver tentato di …