12alle12

di: 12alle12

Home / Piemonte / Cuneo / CUNEO. Uccise marito soffocandolo, condannata a 21 anni e 3 mesi

CUNEO. Uccise marito soffocandolo, condannata a 21 anni e 3 mesi

Corte d'Assise di Cuneo
Corte d'Assise di Cuneo

Assunta Casella, 60 anni, è stata condannata dalla Corte d’Assise di Cuneo a 21 anni e 3 mesi di reclusione, con la premeditazione e la concessione delle attenuanti generiche, per l’omicidio e dell’occultamento del cadavere del marito, Severino Viora, 78 anni. Il pm aveva chiesto l’ergastolo. L’uomo era stato trovato morto l’8 giugno dello scorso anno in un noccioleto poco distante dall’abitazione della coppia, in località Viora del comune di Paroldo (Cuneo).
Il corpo giaceva quasi seduto alla base di un albero, semi coperto dalla terra, su cui era stata rovesciata una vecchia carriola. E proprio la moglie, sposata nel 1974, con un matrimonio combinato, fu da subito indiziata di omicidio, che avrebbe attuato soffocando il marito con un cuscino, dopo averlo intontito con un potente sonnifero. La scatola del medicinale fu ritrovata dagli inquirenti nella stufa a legna, dell’abitazione.
Ma si dovette aspettare il risultato dell’autopsia, a settembre, per l’arresto.
Il processo era iniziato a febbraio davanti alla Corte d’Assise di Cuneo presieduta da Marcello Pisanu, con la pubblica accusa sostenuta dal sostituto procuratore Attilio Offman.
La Corte per decidere è rimasta chiusa in Camera di Consiglio due ore.

Commenti

Leggi anche

La Reggia di Venaria

TORINO. Domani a Venaria il primo vertice al G7, attivate misure sicurezza

Si apre il sipario sulla ‘Innovation Week italian’, sei giorni da domani a sabato prossimo …

ferrentino2-gif-crop_display

TORINO. Ferrentino (Pd), urgente legge su immobili rurali

Per il consigliere regionale Antonio Ferrentino (Pd), in ambito rurale “è urgente la legge nazionale …