12alle12

di: 12alle12

Home / Torino e Provincia / Ivrea / IVREA. I numeri di bilancio, le cooperative, i parcheggi e la piscina che non c’è

IVREA. I numeri di bilancio, le cooperative, i parcheggi e la piscina che non c’è

Carlo Della Pepa
Il sindaco Carlo Della Pepa
Devo dire che ero rimasto impressionato dallo spiegamento di forze messo in campo nei giorni scorsi dalla “corale eporediese” per contrastare (ed erano sicuri di riuscirci) l’altra anima del PD, quella renziana, scesa in campo per iniziare a stabilire chi fosse il prossimo segretario nazionale dello stesso. C’erano tutti i pezzi da 90, schierati, della “Corale”: Della Pepa, Capirone, Strobbia, Codato, Ricca, etc. etc. – E adesso? che l’Invincibile Armata è miseramente in modo fragoroso affondata? Come al solito la frase “abbiamo perso quindi andiamo tutti a casa” non si sente pronunciata da nessuno (del resto chi l’ha mai fatto – eccetto uno – nella concione politica? anzi invece di ritirarsi si sono sempre ringalluzziti a rafforzare il loro potere).
Ho anche preso atto che il dimissionario segretario cittadino del PD “non si dimette più” e anzi sarà il capolista renziano (ci dica erò una buona volta per tute che vuole fare, eccetto chiederci ancora di poter essere candidato alle prossime elezioni nazionali come gia aveva fatto in precedenza).
Io se fossi lui, chiederei alla attuale “giunta comunale” di fare chiarezza (perchè ne va della credibilità della stessa) dello sbandieramento  fatto ai quattro venti cittadini sulla ristrutturazione della piscina comunale, visto che non è compresa nelle opere pubbliche da fare nel prossimo futuro (sarà stata eliiata perchè forse mettendoci mano si possa innescare qualche cosa sul parentopolismo? meglio quindi non scoprire eventuli pentole con elezioni comunali alle porte).
Gli chiederei anche di pregare l’Assessore (in carico al PD) di studiare bene la toponomastica di Ivrea così imparerebbe che la pensilina davanti all’Itis non sta a Bellavista, così come la Conad di via Liberazione: ambedue fanno parte della parte di Ivrea dimenticata da lei e dalla giunta tutta, in cui giaciono migliaia di metri cubi di amianto e il verde viene devastato (anche se è un reato) senza che interessi a nessuno. E in finis chiederei anche alla Giunta che pur facente “Corale” è sempre in seno al PD, di rivedere al rialzo la quota che Ivrea Parcheggi deve dare alle casse comunali, perchè è molto scarsa e odora di clientelismo… ma aggiungerei anche, dopo aver dipinto altre panchine rosse la revisione comportamentake delle vaire che gestiscono migranti and co. dato che pur con la profonda stima e rispetto che ho del lavoro che esegue Inrete  e il suo personale, forse ci sarebbe da riflettere sui possibili conflitti di interesse e le, esempio, Cooperative che dovrebbe controllare…
Ma se fossi davvero lui, chiudendo questo mio excursu, mi domanderei come mai l’Invincibile Armata nonostante sia affondata continui a raccontare amenità (comandando senza piu legittimazione) al popolo eporediese.
Francesco Galbiati

Commenti

Leggi anche

ghiggio paolo

IVREA. Tangenti protesi: Asl To4, forniture acquisite con gara

L’Asl To4 interviene sullo scandalo delle protesi emerso dalle indagini della procura di Monza dal …

mongolfiera

IVREA. Una mongolfiera tra mercato e castello

Una copertina, forse già un po’ ingiallita, potrebbe racchiudere un manoscritto che, anch’esso con una …