Fabrizio Bacolla

Curiosità Storiche di: Fabrizio Bacolla

Home / BLOG / l’infame Enrico Rajakovic

l’infame Enrico Rajakovic

eric-raja

Fra i duelli più spettacolari ai quali sia stato dato d’assistere va annoverato senz’altro il violento battibecco a sfondo legale tra Wiesenthal e Erich Rajakovic. Nato a Trieste nel 1905, compare a Vienna il 4 ottobre 1967. Ex capitano delle SS, deve tenere una conferenza al Caffè Landtmann. E’ da tempo che si parla di lui e ha deciso di affrontare di persona i giornalisti e il pubblico, per dissipare alcune voci che corrono sul suo conto. L’aria del gran signore, vestito di scuro, senza la minima emozione, Rajakovic inizia a parlare. Comincia con il mostrare ai giornalisti una carta d’identità italiana, rilasciata dalla questura milanese nel 1953, intestata ad Enrico Raja. Poi parla della sua “impresa” di come sia riuscito a passare dalla Jugoslavia all’Italia, nonostante le autorità jugoslave di Pirano gli avessero ritirato il passaporto austriaco, su richiesta dell’ambasciata olandese di Belgrado, la quale aveva domandato l’estradizione dell’ex capitano SS.
Cinque giorni dopo, Rajakovic, sfida pubblicamente Wiesenthal a provare di fronte ad un giudice la fondatezza delle sue accuse. Egli non sembra curarsi minimamente della condanna a due anni e mezzo di carcere comminatagli a Vienna per la deportazione di ebrei olandesi e francesi o del fatto che le autorità olandesi lo richiedano per giudicarlo in merito alla deportazione di ebrei olandesi, cosa che il Rajakovic contesta. Eppure il pubblico ministero di Vienna era stato chiaro: “Chiunque abbia collaborato alla “soluzione finale” della questione ebraica è dichiarato un assassino e non può cadere in prescrizione”, anzi nell’ottobre del 1965, dopo due anni e mezzo di carcere, era già libero. Al momento della condanna il Rajakovic era titolare dell’Enneri & C import export, prima con sede a Trieste in via San Lazzaro, poi a Milano, in via Bianca Maria. La “ditta” è in seguito passata sotto la direzione del figlio. Ma non finisce qui…..

Commenti

Leggi anche

Tiziano Ferro

TORINO. Il mestiere della vita

Tiziano Ferro ritorna live con un nuovo tour 2017. “  Il mestiere della vita” in un …

concorso letterario

Condoglianze a un amico

Cosa si fa e che cosa si può dire a un amico, a un collega …