12alle12

di: 12alle12

Home / Piemonte / TORINO. Droga: traffico internazionale, condannato boss dei due mondi

TORINO. Droga: traffico internazionale, condannato boss dei due mondi

Condanna
Condanna

La Corte d’Assise d’Appello di Torino ha condannato a 21 anni di reclusione per traffico internazionale di stupefacenti Alfonso Caruana, considerato negli anni ’80-’90 ‘il boss dei due mondi’, secondo gli inquirenti socio di Pasquale Cuntrera, esponente della nota famiglia di Cosa Nostra. Per lui, il procuratore generale Elena D’Aloisio aveva chiesto 30 anni di reclusione e la custodia cautelare in carcere in relazione al pericolo di fuga.

Caruana, estradato dal Canada dopo anni di battaglie legali, è attualmente detenuto in Sicilia a seguito di un altro processo, ma la sua pena scadrà a ottobre 2019. Quella nei confronti di Caruana è l’ultima condanna nell’ambito della maxi inchiesta ‘Cartagine’ contro la criminalità organizzata, che ha segnato la storia investigativa degli anni ’90. Nell’ambito di questa indagine, nel 1994, i carabinieri sequestrarono un tir con un carico di oltre cinque tonnellate di cocaina proveniente dal Sud America e destinato a Borgaro Torinese.

Commenti

Leggi anche

Fdl-An

TORINO. FdI-An, pronti a petizione per dimissioni Appendino

“Che i grillini avessero cambiato idea sulla necessità di dimettersi se indagati, appena hanno cominciato …

Armando Spataro

TORINO. Spataro, affermazioni Morri si commentano da sé

“Sono dichiarazioni che si commentano da sè”. Così, in una nota, il procuratore di Torino, …