di: Fabio Mina

I Dogma

dogma
dogma

Una band tutta rock e filosofia. Questa è, in poche semplici parole, la definizione più azzeccata per descrivere i Dogma. Di orgine chivassese, a comporre il gruppo musicale sono cinque amici con la passione per la musica: Armando Calabritto, 39 anni, chitarrista; Beniamino Cristiano, 34, cantante; Tony Scalise, 47, bassista; Maurizio Fornacca, 39, batterista; Emanuel Victor, 26, chitarrista. Sul palco, però, sono conosciuti come Army, Ben, Tony, Maurizio ed Ema. Amanti dell’emozione e dell’energia che solo la musica sa dare, la storia dei Dogma è piuttosto recente. “Il nostro gruppo è nato nell’aprile del 2013 dall’incontro casuale del cantautore Beniamino e del chitarrista Emanuel”, raccontano i Dogma. Insieme, e quasi per gioco, i due ragazzi decidono di dare vita ad una band musicale. Poco a poco, e grazie all’arrivo degli altri membri- Maurizio Fornacca, Tony Scalise ed Armando Calabritto- la formazione si completa e la carriera dei Dogma ha ufficialmente inizio. Tutti inediti, i pezzi dei Dogma sono il frutto di svariate influenze musicali che spaziano dal rock per arrivare al melodico. “La varietà delle nostre canzoni è l’ingrediente segreto che ci permette di unire la poesia al rock”, racconta Beniamino. E, nonostante i membri dei Dogma si definiscano “una band che sta ancora rompendo il guscio”, tantissimi sono i consensi e l’interesse suscitati in chi si trova dall’altra parte del palco. A conoscerli per la loro musica, infatti, sono tutti i locali del chivassese e del torinese. Tra le apparizioni più importanti la band ricorda: “A maggio abbiamo organizzato una serata a San Sebastiano in cui abbiamo presentato alcuni dei nostri pezzi. Sempre in quell’occasione, abbiamo avuto l’opportunità di aprire il concerto della Revok Band, un gruppo pop/ rock del torinese”. Non è tutto. “Agli inizi di luglio ci siamo classificati terzi al concorso itinerante “Birraria 2014″ organizzato dall’associazione Nothing Else To Do e rivolto alle giovani band emergenti del territorio”. A queste, si aggiunge la partecipazione, a metà luglio, al noto Druento Festival Beer. Riguardo al futuro, invece, la band è ottimista: “A settembre saremo in studio di registrazione con una nota casa discografica. Sempre in autunno prenderemo parte al Rock Festival Emergent di Genova”. Continuando, i Dogma mostrano un marcato interesse anche per gli eventi a sfondo benefico. “Attualmente, siamo in contatto con Amnesty International per la valutazione di alcuni progetti musicali. Questo perchè riteniamo che la musica sia l’unico linguaggio universale privo di razionalità in grado di unire il mondo”.

Commenti

Leggi anche

trampoli_clown

SETTIMO. Una scuola di circo in città: presenta la Famija Setimeisa

La Famija Setimeisa punta sul circo. L’associazione presieduta da Attilio Conte, in occasione della festa …

calcio

CALCIO. Borgaro, gli Esordienti al torneo Mercadante

Pareggio beffardo per gli Esordienti classe 2003 del Borgaro al torneo organizzato dal Mercadante. Nel …